Un PC pulito funziona meglio!

Un PC pulito funziona meglio!

Spesso mi vengono chieste indicazioni per manutenzione ordinaria del PC Windows. Oggi vi daró qualche indicazione generica per tenerlo sempre in ordine.

Primo programma indispensabile é l´antivirus. Qulasiasi esso sia, una scansione mensile dellíntero disco non fará altro che bene. Potete lanciarla manualmente o, come faccio io, nella pianificazione del programma stesso (oramai tutti gli antivirus ne hanno una integrata) aggiungete una scansioe totale del/degli hard disk.

Secondo programma indispensabile e´un anti-malaware. Io personalmente preferisco quello della MalwareBytes. Ce ne sono di tanti tipi e ditte, ma ne basta uno serio e aggiornato.
La scansione totale é da eseguire, anche questa, una volta al mese circa.

Terzo programma, giá integrato in Windows, é la “Pulizia disco”. Se non sapete usarla, potete leggere e segure il punto UNO di un altro mio articolo.

Quarto programma NON indispensabile e´un pulitore del registro di sistema di Windows. Sinceramente vi consiglio di usarlo solo se avete problemi legati a caricamento di Windows eccessivamente lento, se vi si aprono pop-up indesiderati senza che stiate navigando in internet, se avete provato di tutto per risolvere un problemino, ma ancora non avete provato questo. Io uso CCleaner della Piriform. Una volta installato, a sinistra selezionate “Registro” e poi “Avvia scansione”. Una volta finita, premete su “Risolvi i problemi” (“Fix issues”) e alla domanda di fare un backup delle voci che sta per cancelare, rispondete SI e salvate il file a cui giá vi assegnerá il nome nella cartella documenti.
Vi chiedete il perché questa premessa? Purtroppo succede che, a volte, questi programmi non associno bene un programma ad una voce di registro, per cui giudica superflua una voce che poi cancella. Il risultato é che potrebbe rimuovere qualche impostazione di un programma che usate. Ad esempio, ho visto che cancellava la cronologia degli indirizzi mail su Windows Live Mail, quella che mentre scrivete un indirizzo su una mail, sotto vi suggerisce dei vostri indirizzi. In questo caso basta cercare l´indirizzo nella posta inviata/ricevuta, non un grosso problema, ma seccante per qualche cliente. Un´altra volta ha cacellato l´associazione del file DOC con il Word.

Se avete Windows 7 o inferiori, posso consigliarvi solo la deframmentazione disco, ma solo scaricate molti files da internet e poi li cancellate/spostate. Aprite un esplora risorse, andate sopra al disco C e premete il tasto destro del mouse. Selezionate “Proprietá” (ultima voce in basso). Sulla finestra che si apre, selezionate “Strumenti” e poi “Deframmentazione disco”. Dalla finestra che vi comparirá selezionate “Analizza” e poi, quando ha finito l´analisi, “deframmenta” .
Se avete Windows 10 non ho altri consigl in quanto la deframmentazione disco é giá pianificata da sistema una volta al mese.

Saluti!

Livello di difficoltà

Related posts

Quando Microsoft non ti vuol fare annoiare ..

Quando Microsoft non ti vuol fare annoiare ..

Stamattina il mio telefono suonava all'impazzata. Avevo clienti in crisi che non vedevano più le risorse di rete, gli scanner non salvavano i files, un casino stile bomba atomica. In questo scenario post apocalittico, decido di andare dalla cliente più vicina al laboratorio per vedere cosa...

Guida all’installazione di un antifurto AMC X824 (KIT 529)

Guida all'installazione di un antifurto AMC X824 (KIT 529)

Spero di non sconvolgere i miei appassionati lettori non parlando, per una volta, di informatica, ma di elettronica. Ecco la mia guida all'installazione di un antifurto AMC serie X824 comperata in KIT su eBay per 213 euro. PREMESSA (se non volete sapere la storia e il mio processo logico...

Facciamo vedere i nostri documenti in Pages anche in Windows. Basta convertirli!

Facciamo vedere i nostri documenti in Pages anche in Windows. Basta convertirli!

Avete un Mac e lavorate in Pages? Bene, ma in Windows non è riconosciuto il formato. Per Far vedere ai nostri amici o al capo, i documenti creati dobbiamo esportarli in un formato conosciuto (JPG, PDF; etc..) oppure convertirli online da un sito gratuito. Se vogliamo esportare, andiamo sul...